banner rg sito3

Giro delle Dolomiti: abbiamo vinto tutto!

Quale titolo migliore per iniziare il MIO resoconto del NOSTRO Giro delle Dolomiti 2010??!!

Giro che ha visto Cristina D. vincere nel minigiro sia la classifica della sua categoria che quella assoluta!! e la squadra posizionarsi al 14° posto della classifica a squadre!! a questi numeri si aggiungono i 631 km percorsi e i 10964 m di dislivello!!

ma i numeri, anche se interessanti, sono solo numeri….

Ciò che importa davvero è ben altro!! conta lo spirito con cui abbiamo affrontato questa lunga e faticosa avventura!! un avventura che ha saputo tirare fuori il meglio da tutti noi!!

 

Ma andiamo con ordine.

 

Verso gli inizi della primavera ho mandato una mail a tutta la squadra cercando qualcuno che volesse unirsi a me per una settimana di vacanze cicloturistiche, magari in Trentino, tra agriturismi e passi più o meno famosi da scalare. Sulle prime nessuno mi ha risposto e mi sono allora messo alla ricerca di un giro organizzato a cui partecipare. Poi mi imbatto nel sito del Giro delle Dolomiti, che sembrava racchiudere tutto quello che cercavo da questa vacanza, ovvero cicloturismo con un pizzico di agonismo. Tempo una settimana e io mi iscrivo al giro!! qualche settimana dopo la Rossana mi dice che anche lei e Alessandro sarebbero venuti. Bene!!

 

Venerdì 30 Luglio

Passo da Massimo Esposito a prendere una batteria per il ciclocomputer e lui mi fa “allora ci vediamo domani?” e io “in che senso ci vediamo domani?” e mi spiega che anche lui, la Robi e altri sarebbero venuti…. Altro che bene: BELLO!!

L’avventura sta per cominciare!!

 

Sabato 31 Luglio

Sono seduto al tavolino del computer dell’Hotel Ideal Park di Laives a sondare le previsioni meteo… …quando alle mie spalle arriva una delegazione della Cassinis Cycling Team capitanata dal super Presidente (notare la P maiuscola – ndr) Mario Cocco. In ordine:

 

Barbara (olè)

Roberta (olè)

Cristina P (olè)

Cinzia (olè)

Rossana (olè)

Dario (olè)

Francesco (olè)

Alessandro (olè)

Massimo (olè)

Mario (olè)

 

….ma qual è l’ordine? Boh… ho messo Barbara al primo posto solo perché è sgusciata via dal gruppo è mi ha salutato con un bacio!! 

 

Dite che mi sto allungando troppo?

Vabbè, la descrizione dettagliata di ogni singola tappa ve la risparmio…. però che posti meravigliosi che abbiamo attraversato!! le montagne, i prati, gli alberi, le mucche, le case, i fiumi, i laghi e le Dolomiti a fare da sfondo!! io che non c’ero mai stato ho cercato di osservare tutto ciò che potevo!! mi guardavo in giro, alzavo gli occhi, salutavo le persone!!

Che piacere pedalare senza il coltello tra i denti!! senza quell’ansia di stare a ruota, di non perdere il gruppo, del cronometro ecc!! e che relax invece ai ristori, senza la preoccupazione di aver la bici sotto controllo, a scattare foto, a ridere… ridere e ridere!! forse la sensazione che più ricordo di questo giro è la continua allegria di tutti noi!! dal più forte al meno forte!! si rideva, si scherzava. E tutti contribuivano!! con delle perle di comicità come Massimo e Francesco!!! non me ne vogliano gli altri ma loro due mi han fatto veramente piegare in due!!

E la sera a cena poi a menarcela con la classifica della cronoscalata del giorno!! con le posizioni consolidate di Francesco e Alessandro (che in classifica generale sono separati da pochissimi secondi!!! grande ragazzi) e quella di Mario…che me le ha sempre date fino all’ultima tappa, quando sono riuscito finalmente a batterlo!! e come non ricordare lo scherzo, fin troppo riuscito, che io, Massimo e Robi abbiamo fatto a Mario modificando una classifica. Come si è incazzato!!! a vedere la sua reazione per un attimo mi sono pentito di aver fatto quello scherzo!! però poi, da bravi maschietti, ci siamo dati una pacca sulla spalla e, sono sicuro, questo ci ha unito un pochino di più!! non metto troppa enfasi nell’altro scherzo, quello delle calze, perché Mario non ci ha dato soddisfazione più di tanto… J E come non ricordare anche i problemiNI al soprasella patiti da alcuni, che tanto hanno rallegrato le nostre conversazioni di “pacchi” e robe varie (chi vuole intendere, intenda, ma anche inbranda!!)

Poi è arrivata Cristina D, il nostro asso nella manica, che ci ha regalato le vittorie di cui all’oggetto!!

 

Un paio di giorni abbiamo preso pioggia e freddo e questo ha ridotto di non poco il giro…. machissenefrega!!! Come al solito, basta un’ottima compagnia e il gioco è fatto!! 12 personalità forti e distinte, che invece di allontanarsi per le difficoltà del giro si sono unite in un gruppo con davvero una marcia in più!! per chi non c’era: alla premiazione di Cri io e Barbara abbiamo fatto casino per 12!!

 

Un ultima parola la voglio dedicare agli organizzatori.

A mio avviso non c’è stato veramente nulla lasciato al caso!! tutto gestito alla perfezione!! nessuno è mai stato in pericolo ne tantomeno abbandonato!! tutte quelle persone si sono certamente divertite come noi ciclisti!! altro che granfondo!! e non si sono visti i soliti protagonisti (leggasi rompicoglioni) a rovinare la festa!!

 

Insomma ragazzi, per tirare le conclusioni, posso solo dire che questa vacanza non solo mi ha regalato un’esperienza indimenticabile ma anche dei veri amici!!

 

Gianni Di Leo

 

http://www.girodolomiti.com/

Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza i cookies